Come svezzare i cuccioli di cane: le fasi e i consigli giusti

I cuccioli dipendono dal latte della madre nelle prime settimane di vita in modo da avere i nutrienti per crescere. Dopodiché, per i cani, comincia lo svezzamento e bisogna tenere a mente alcune cose fondamentali per farlo correttamente.

In primis, il cane cucciolo, a differenza del cane adulto, ha un apparato digerente molto più delicato. Per questo motivo è essenziale prendere in considerazione diversi elementi nell’organizzazione della sua dieta (stazza, età, taglia e razza).

Il cucciolo, essendo in una fase di crescita, ha un fabbisogno nutrizionale giornaliero fino a 4 volte maggiore rispetto a quello di un cane adulto, ovviamente sempre in relazione al peso.

La seconda cosa da sapere in un’alimentazione del cucciolo SANA è che devi nutrirlo più volte al giorno, in questo modo eviti le possibili torsioni allo stomaco che troppo cibo in una volta sola potrebbe provocargli.

Approssimativamente un cucciolo deve nutrirsi una volta ogni 2/3 ore di giorno, e circa una volta ogni 4 ore la notte.

La terza cosa da sapere è che in un’alimentazione casalinga il tuo cucciolo attraversa tre fasi ben distinte e ognuna di esse deve sottostare a direttive precise.

Le tre fasi sono: prima dello svezzamento, durante lo svezzamento, dopo lo svezzamento.

La quarta cosa da sapere è che la fase prima dello svezzamento è la più importante e fondamentale per lo sviluppo psichico e comportamentale del tuo cane. In questa fase il cucciolo ha bisogno principalmente del latte materno poiché è il solo alimento che contiene i giusti nutrienti per garantirgli una crescita sana.

Per questi motivi consiglio di adottare un cucciolo dopo i 60 giorni.

Può, tuttavia, capitare a chiunque di trovare un piccolo senza la mamma, in questi casi è fondamentale trovare una maniera per nutrirlo nelle prime settimane di vita con qualcosa che sia il più possibile simile al latte che gli darebbe la sua mamma.

 

La quinta cosa da sapere è che dopo le prime settimane di vita al cucciolo inizieranno a formarsi i denti, questo segnale ci mostra che il nostro Fido è pronto per mangiare cibi solidi.

In questa fase diminuisci gradualmente la quantità di latte e inserisci nella sua dieta dei mix di carne e verdura. Questi mix devono essere composti da: lattuga, sedano e altre verdure a foglia verde.

E’ possibile inserire anche altre tipologie di verdure come carote e zucchine.

Siate graduali nella somministrazione delle verdure: inserite 2/3 tipologie max ogni settimana, per poi aumentare progressivamente il numero.

Successivamente inserite in questi mix anche della carne: una tipologia a settimana per iniziare. In questo modo il cucciolo a poco a poco si abitua al cambio di alimentazione.