Geco: curiosità, alimentazione e quanto vive

Il geco è qualsiasi lucertola appartenente alla famiglia Gekkonidae e sono piccoli rettili solitamente notturni con pelle morbida, corpo corto e corpulento, testa grande e arti molto ben sviluppati le cui estremità sono dotate di cuscinetti adesivi. Gran parte della specie ha una lunghezza dai 3 ai 15 cm, compresa la coda, e, pur essendo animali da deserti e giungle, alcune specie si trovano spesso nelle abitazioni umane. I gechi sono famosi perché si mimetizzano con l’ambiente che li circonda in modo da sfuggire ai predatori.

 

Attualmente, la famiglia dei gechi è composta da cinque sottofamiglie: Aleuroscalabotinae, Diplodactylinae, Eublepharinae, Gekkoninae e Teratoscincinae. Di queste, le eublepharine, come i gechi a banda ( Coleonyx ) degli Stati Uniti sudoccidentali, e le aleuroscalabotine hanno palpebre mobili.

 

La maggior parte dei gechi ha i piedi modificati per l’arrampicata. I cuscinetti delle dita dei piedi sono coperti da piccole placche che sono a loro volta ricoperte da numerosi piccoli fili simili a capelli che sono biforcati alla fine. Questi ganci microscopici aderiscono a piccole irregolarità superficiali, consentendo ai gechi di arrampicarsi su superfici lisce e verticali e persino di attraversare soffitti lisci.

Alcuni gechi hanno anche artigli retrattili. Come i serpenti , la maggior parte dei gechi ha una chiara copertura protettiva sugli occhi. Le code dei gechi possono essere lunghe e affusolate, corte e spuntate. La coda serve in molte specie come un deposito di energia su cui l’ animale può affidarsi in condizioni sfavorevoli. La coda può anche essere estremamente fragile e se staccata viene rapidamente rigenerata nella sua forma originale.

 

I colori dei gechi sono solitamente scialbi, con una predominanza di grigio, marrone e bianco sporco.

 

A differenza di altri rettili, la maggior parte dei gechi ha una voce, la chiamata è diversa dalla specie e va da un clic debole o un cinguettio a un suono stridulo. La maggior parte delle specie è ovipara , le uova sono bianche e bitorzolute e solitamente poste sotto la corteccia degli alberi o attaccate alla parte inferiore delle foglie. Alcune specie in Nuova Zelanda partoriscono per vivere giovani.

 

I gechi sono abbondanti in tutte le aree calde del mondo, e almeno alcune specie si verificano in tutti i continenti tranne l’Antartide.

 

Di cosa si nutrono i gechi?

 

I gechi sono carnivori a prescindere dalle loro dimensioni o abitudini. Si nutrono di insetti, piccoli invertebrati ma predano anche pulcini dai nidi degli uccelli.

 

Quanto vive un geco?

 

Un geco vive in media circa 10 anni e raggiunge la sua maturità sessuale pienamente a 5 anni.

 

Cosa fare se un geco entra in casa

Un geco in casa non è pericoloso ma è sempre opportuno trovare un modo per mandarlo via senza ucciderlo. Mettete la naftalina nei cassetti e nelle fessure e gli darete la possibilità di farlo andare via. Diversamente, potrete gettargli addosso dell’acqua fredda fin quando non uscirà.